Patente internazionale Thailandia

Patente internazionale Thailandia convenzione di Ginevra 1949

Per poter guidare in Thailandia un’auto o anche un semplice scooter occorre la patente internazionale, un documento da accompagnare alla propria patente di guida italiana e, più precisamente, quella che in Thailandia è richiesta e riconosciuta è la patente internazionale modello Convenzione Ginevra 1949.

Non è infatti sufficiente la normale patente italiana per potersi spostare in autonomia per le strade thailandesi e senza documento di guida internazionale si rischiano pesanti sanzioni da parte delle autorità locali.

Vediamo quindi ad una spiegazione dettagliata su come ottenere la patente internazionale per la Thailandia e quanto tempo occorre per averla.

 

Rilascio patente di guida internazionale Thailandia:

. Validità patente internazionale Thailandia
. Come richiedere la patente internazionale per la Thailandia
. Patente internazionale Thailandia: tempi di rilascio
. Patente internazionale Thailandia costo

 

Perché occorre una patente internazionale per guidare in Thailandia e di che tipo di documento si tratta? La risposta a questa domanda è “per burocrazia”: la patente internazionale infatti altro non è che la traduzione della nostra patente di guida, certificata dallo Stato italiano e accettata dagli Stati esteri. E’ una sorta di libretto cartaceo, firmato e al quale viene applicata una marca da bollo. Ovviamente il tutto ha un certo costo (parleremo anche di questo in dettaglio).

ATTENZIONE: non pensare di fare la patente internazionale e lasciare a casa la tua patente italiana che usi tutti i giorni: dovrai portare con te entrambe nel tuo viaggio in Thailandia!

 

Validità patente internazionale Thailandia

In Italia possiamo richiedere due modelli differenti di patente internazionali:

il permesso di guida “convenzione di Ginevra 1949” valida e richiesta per la Thailandia (ha validità di 1 anno ed è utilizzabile anche in Argentina, Australia, Cambogia, Canada, Cile, Cina, Cuba, Egitto, Giappone, Giordania, India, Laos, Malesia, Marocco, Nuova Zelanda, Perù, Singapore, Sri Lanka, Stati Uniti d’America, Sud Africa, Turchia e Venezuela;

la patente internazionale “convenzione di Vienna 1968” NON valida per la Thailandia (questa ha validità di 3 anni negli Stati che la accettano).

Quindi alla domanda: quale patente internazionale è valida per la Thailandia? La risposta è la patente internazionale modello convenzione di Ginevra 1949.

È bene ricordare una cosa: nel caso in cui la tua patente italiana dovesse scadere durante i 12 mesi di validità della patente intenzionale, anche il documento di guida internazionale scadrà: il rinnovo della patente internazionale non è possibile. Una volta scaduta la pratica va ripetuta da zero.

 

Come fare la patente internazionale

Vediamo ora come richiedere la patente internazionale per un viaggio in Thailandia.

In Italia abbiamo due soluzioni:
rivolgersi agli uffici della motorizzazione, procedendo in autonomia (questa è la via più lunga, ma meno costosa)
rivolgersi ad un ufficio ACI (sarà l’ufficio a prendersi in carico tutti gli obblighi burocratici necessari, ma ad un costo maggiorato)

Patente internazionale Thailandia motorizzazione

Puoi richiedere la tua patente internazionale per la Thailandia presso gli Uffici della Motorizzazione a te più vicini, compilando un documento apposito che troverai una volta sul posto.

Assicurati di avere con te quanto segue:

– domanda su modello patente internazionale TT746 (va compilata la sezione altre richieste);
– ricevuta di versamento dell’importo di € 10,20 sul c/c 9001 (puoi trovare il bollettino già precompilato negli uffici postali o negli uffici della motorizzazione)
– ricevuta di versamento dell’importo di € 16,00 sul c/c 4028 (puoi trovare il bollettino già precompilato negli uffici postali o negli uffici della motorizzazione)
– marca da bollo da € 16,00 (verrà applicata alla patente internazionale)
– due fototessere, di cui una autenticata dal tuo Comune di residenza (l’autentifica deve avvenire su un foglio a parte e non sulla fototessera stessa)
– fotocopia fronte retro della patente di guida italiana in corso di validità.

Patente internazionale per la Thailandia all’ACI

Il permesso di guida per la Thailandia può essere richiesto presso gli uffici ACI (Automobile Club d’Italia). In questo caso, alle spese sopra indicate, va sommato un sovrapprezzo dato dalla gestione della pratica: il costo varia tra i 65 e i 75 € circa.

Anche in questo caso sarà necessario recarsi presso un ufficio ACI muniti di:

– due fototessere (1 autenticata dal Comune di residenza)
– patente italiana di guida italiana in corso di validità
– carta di identità da fotocopiare in corso di validità
– codice fiscale

Dei versamenti, della marca da bollo e di tutta la burocrazia si occuperà l’ufficio ACI.

 

Patente internazionale Thailandia costo

Il costo della patente internazionale presso gli uffici della motorizzazione è di circa € 42, 20.

Presso gli uffici ACI i prezzi variano dai 65 e i 75 € circa.

In entrambi i casi vanno considerati i costi per le fototessere e le copie del documento di identità.

 

Patente internazionale Thailandia: tempi di rilascio

E’ bene richiedere la patente internazionale per un viaggio in Thailandia con 2 o 3 mesi di anticipo sulla data di partenza.

Vanno considerati i tempi di autentifica della fototessera in Comune e la gestione delle pratiche presso gli uffici della motorizzazione che, sopratutto nei mesi estivi, registrano particolare richiesta di queste pratiche, allungando i tempi di consegna.

Per il tuo viaggio in Thailandia non farti cogliere impreparato, richiedi per tempo la tua patente internazionale.

Patente internazionale Thailandia

Valutazione 5.00 / 5 da 1 lettori

Valuta anche tu:            

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *